Aula Magna del Politecnico di Torino.
Buio e silenzio in sala: a scandire l’inizio della Star.T – Trans Celebration Night è la lettura delle persone transgender uccise nel 2022. E’ la terza edizione della serata di gala nata per celebrare e ricordare le persone transgender in occasione del TDoR. Durante l’evento sono state premiate alcune persone trans e “alleate” (vicine alla causa) che si sono contraddistinte in vari campi, contribuendo a combattere stereotipi e pregiudizi. Vladimir Luxuria, come di consueto, ha presentato la serata raccogliendo l’affetto e la stima del pubblico. Sul palco si sono alternati Tania Cerquitelli (Presidente del Comitato unico di garanzia del Politecnico) e Luca Graziani (Vicepresidente). Il premio è andato, per la categoria Musica, a Luana della Gatta che si è esibita al pianoforte. Il secondo premio, per la categoria Attivismo, è stato consegnato a Christian Cristalli da Jacopo Rosatelli (Assessore al welfare e ai diritti della Città di Torino). Per la categoria Alleat*, Vladimir Mia Caielli (Presidente del Comitato unico di garanzia dell’Università degli Studi di Torino) e Marco Lezzi, hanno consegnato il riconoscimento a Don Luigi Ciotti, ritirato da Ornella Obert. Quest’anno si è deciso un ex equo per la categoria Alleat*: i genitori di persone trans delle associazioni AGEDO e GENDERLENS hanno dato il premio a una delegazione di studenti del Liceo Scientifico Dini di Pisa. La serata è proseguita con un intermezzo musicale del coro Vocal Excess. primo coro rock d’Italia, nato nel 2010 a Torino nel quartiere di San Salvario e oggi costituito da oltre cento elementi. Al termine – ormai arrivati al quinto premio – per la categoria Cinema è salito sul palco Giovanni Minerba che ha premiato Simone Cangelosi. Per la categoria Makeup Artist, Valentina Cera (consigliera della Città Metropolitana delegata alle politiche di Pari Opportunità) ha premiato Martina Panini. Settimo e ultimo premio, per la categoria “La nostra memoria”, Laura Righi ha consegnato il riconoscimento a Gianna Parenti. Emozionante il momento conclusivo della serata, con tutti premiati sul palco per l’ultima canzone del coro: “People have the power” di Patty Smith.

Evento organizzato dal Coordinamento Torino Pride