Solidarietà a Moises Pirela e alla sua ragazza

Torino deve cambiare, basta con le illusioni… Ieri grande giornata in piazza Castello, l’unica cosa fuori luogo era il solito disco rotto di Chiara Appendino: “Torino è la città all’avanguardia sul tema dei diritti civili, Torino è bella, Torino è brava, bla bla bla bla”.

Dopo aver nascosto il caso del vigile omofobo, riproponendo con il solito disco rotto che Torino è bella, brava ed inclusiva, due agenti della Polizia Ferroviaria hanno creato un gran casino giovedì alle 17:30 sotto i portici di via Nizza davanti alla stazione di Porta Nuova.

I signori agenti senza divisa hanno catturato due studenti senza motivo, scatenando un pandemonio, perchè si pensava ad un sequestro di persona in quanto rifugiati politici. Dopo l’intervento dei Carabinieri in divisa gli agenti si sono identificati e giustificati dicendo che li avevano scambiati per altre persone.

Se Torino ha un bel passato che non dimentichiamo, ce l’ha grazie a gente grande come Enzo Francone, Angelo Pezzana e altri dell’epoca, non sicuramente grazie alla Sindaca Appendino.

Torino ha esaurito la carica vitale che la rendeva una città al top su questi temi, ora l’omotransfobia e la xenofobia regnano sovrane e chi dovrebbe controllare molte volte non lo fa come dovrebbe.