Il manifesto della discordia

0
161
Un’immagine forte che cattura l’attenzione e riesce a fare riflettere e discutere sta provocando polemiche nelle reti social. Si tratta di un manifesto elettorale, per le comunali di Nuoro in programma il 25 e 26 ottobre, che ritrae un bacio gay scambiato tra due giovani uomini in abito tradizionale sardo.
I Giovani Democratici, a sostegno del candidato sindaco del PD, hanno scelto un messaggio forte contro le discriminazioni per la loro campagna elettorale.
Il motivo della scelta è spiegato nel testo dell’immagine: “Orgogliosi delle nostre tradizioni” (e da qui l’abito), “Orgogliosi della nostra diversità”. “Non bastano delle leggi contro un fenomeno già sviluppato. Servono soluzioni radicali. L’omofobia è un problema cittadino”.
Moltissimi i commenti a favore della campagna ma anche una pioggia di insulti di stampo omofobo, nonché reazioni non positive di una parte della comunità LGBTQ che considera strumentale l’uso di quell’immagine.
La provocazione ha sempre cambiato le sorti della comunicazione, ed in tal caso decreterà presto chi saranno i vincitori e chi gli sconfitti; intanto siamo tutti d’accordo che il costume sardo è bellissimo e dona a tutti, a prescindere dal colore della pelle e dall’orientamento sessuale.