La sua bellezza ha rapito il cuore delle persone e in pochi anni è diventata un’icona di stile e di lotta contro le discriminazioni.

Stiamo parlando di Indya Adrianna Moore, una delle modelle più osservate e ricercate del fashion system. Non solo passerelle ma anche recitazione, per una carriera in continua evoluzione che ha catturato l’attenzione dei media mondiali. E’ famosa anche come attrice, con un ruolo memorabile nella serie tv americana Pose. Nata nel 1995 negli Stati Uniti e originaria del Bronx, madre portoricana e padre dei Caraibi, ha lasciato molto presto la sua famiglia. La sua natura transgender l’ha vista arrivare al conflitto aperto con i genitori, che ha definito “affetti da transfobia”.

All’età di 14 anni, complice l’attrito crescente con i suoi, ha lasciato per sempre la sua casa per finire poi in affidamento in diverse famiglie. Ha abbandonato gli studi superiori al secondo anno, e sulla sua adolescenza ha pesato molto il bullismo subito. A 15 anni era già in passerella, esordio di una strepitosa carriera sotto i riflettori che l’avrebbe ripagata di anni di sofferenze e paure.

La sua vita privata non è materia nota al pubblico. Nemmeno su Instagram sembrano emergere precisi tratti che ne consentano un identikit sentimentale. Fidanzata? Forse non lo sapremo mai, dal momento che Indya tiene particolarmente alla sua privacy. Della sua intimità è certa una cosa: si è sempre identificata nello stato “trans non binario”, cioè né uomo né donna. Ma la sua apparenza di donna esplosiva, bella e intrigante come poche, rende davvero difficile immaginare che non si riconosca negli affascinanti panni di “femme fatale” che traspaiono sotto quella chioma super riccia.