Aiuto contro gli abusi del clero

0
105

Rete L’Abuso nasce nel 2010, dall’idea di un gruppo di persone, vittime di abusi sessuali nell’età adolescenziale da parte di figure istituzionali, che, nell’intento di ottenere verità e giustizia, cominciarono questo difficile e tortuoso cammino. Le difficoltà che si incontrano, infatti, non sono da poco.

Dapprima, la coscienza di comprendere determinate dinamiche, nelle quali, in prima battuta, si avverte un senso di responsabilità e colpevolezza, per poi arrivare, magari anche dopo anni, a percepire il comportamento violento subito con ripercussioni non solo fisiche ma anche psicologiche; poi, il coraggio di comunicare e rivelare episodi e situazioni; la forza di denunciare le molestie. Infine, la complessità di accesso alla giustizia: termini di prescrizione del reato, termini per le azioni di risarcimento civili, compensi legali, spese per periti.

Sono passati sette anni, nei quali il gruppo, unito dall’intento solidaristico, è cresciuto a livello nazionale, aggregando a sé altre vittime, che hanno trovato il coraggio e la forza di denunciare i propri carnefici.
Si sono sviluppate strategie e soluzioni che hanno permesso l’avvio di procedimenti penali e civili, ottenendo un risarcimento umano per quanto subito e una condanna per l’autore del fatto. Il 19 ottobre del 2017 il sogno di quel gruppo di persone si è realizzato con la costituzione dell’Associazione Rete l’Abuso, oggi un portale gratuito di servizi per le vittime e le loro famiglie.

Potete trovare in questo link tutti i dettagli ed informazioni.