Carla Fracci, l’étoile della Scala si è spenta oggi a Milano

Aggravatesi improvvisamente le sue condizioni di salute nelle ultime ore, ci lascia oggi Carla Fracci. L’étoile della Scala di Milano aveva 84 anni e da tempo lottava contro un tumore maligno. Carla, con il suo talento cristallino, conquistò i teatri più importanti del mondo fino ad essere eletta nel 1981 “prima ballerina assoluta” dal New York Times.

Con la sua grazia ha saputo dare forma e spessore a personaggi femminili memorabili come Giselle, La Sylphide, Giulietta, Swanilda, Francesca da Rimini e Medea. Ha danzato coi più illustri partner del mondo della danza: dai ballerini russi Rudolf Nureyev e Vladimir Vassiliev, passando per Paolo Bortoluzzi, fino ai più giovani Massimo Murru e Roberto Bolle.

Riconoscimenti oltre la danza – Dal 1994 è membro dell’Accademia di Belle Arti di Brera e nel 2004 viene nominata Ambasciatrice di buona volontà della FAO. Inoltre dal 2009 al 2014 è stata Assessore alla Cultura della Provincia di Firenze. Il 19 settembre 2020 ha ricevuto il premio alla carriera da parte del Senato della Repubblica Italiana.