“Seminario di Diritto LGBTQ+” del CLM a Ciclo Unico in Giurisprudenza

Sono aperte le iscrizioni al primo “Seminario di Diritto LGBTQ+” organizzato dal Prof. Marco Pelissero, ordinario di diritto penale e dal dott. Antonio Vercellone, assegnista di ricerca in diritto civile.
Il corso è rivolto alle studentesse e gli studenti del quarto e del quinto anno del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza e rappresenta un percorso formativo integrativo da tre crediti (ottenibili seguendo le lezioni e presentando una relazione finale).

L’idea del seminario muove dalla constatazione per cui gli aspetti giuridici sono centrali nel dibattito sulle questioni dei diritti LGBTQ+: si pensi alla questione dell’omogenitorialità (proprio oggi oggetto di una importante pronuncia monito da parte della Corte Costituzionale), alle unioni civili, alle regole che sovrintendono alla rettificazione di sesso, ai problemi che circondano il carcere quando chi è condannato è una persona transessuale che non ha ancora portato a termine la transizione o, ancora, agli aspetti legati alle domande di asilo fondate sull’orientamento sessuale o di genere, ai problemi di riconoscimento che pongono fenomeni quali quello del poliamore ecc.

Il seminario vede la partecipazione di alcuni dei massimi esperti su questi temi e si compone di 11 differenti incontri che si svolgono on line (tramite Webex) dal 22 febbraio al 10 maggio 2021 tutti i lunedì dalle 16 alle 18, ciascuno dedicato a uno specifico tema.

Il primo seminario del 22 febbraio, vede la partecipazione del Magnifico Rettore prof. Stefano Geuna e dalla Vice Direttrice alla didattica del Dipartimento di Giurisprudenza, prof.ssa Valeria Marcenò.

Per informazioni e iscrizioni:

www.giurisprudenza.unito.it