Cristina Bugatty sfoglia l’album dei suoi ricordi tra carriera e vita privata e racconta la sua esperienza sul set del film “La Dea Fortunata” di Ferzan Ozpetek. A Caterina Balivo rivela: “Il mio vero nome era Edoardo ma mi sono sempre sentita una donna”, e racconta il suo rapporto con l’amore parlando di un episodio molto doloroso della sua vita: “Il mio compagno si è tolto la vita a causa della depressione. Adesso voglio un uomo che non si vergogni dei suoi sentimenti nei miei confronti”. E conclude l’intervista con Caterina Balivo lanciando un appello: “Voglio dire ai giovani transgender che non sono nè soli nè un errore della natura”.