Giovanna Cristina Vivinetto, insegnante transessuale 25enne, nota alle cronache letterarie per essere una delle più stimate e promettenti poetesse italiane è stata licenziata improvvisamente dal Liceo Linguistico Paritario Kennedy di Roma.

Tutto questo senza una vera ed autentica motivazione, se non quello di essere non gradita a qualcuno.

La proprietà dell’istituto si era però espressa favorevolmente, a suo tempo, per aver nel proprio corpo docente la vincitrice del premio letterario Viareggio; poi qualcosa è andato storto… la direttrice? Studenti? Genitori?

Mistero… anche perché non sono state fornite notizie su ciò che ha portato a questa decisione. L’istituto non rilascia dichiarazioni in merito a problematiche di genere, ma laconiche frasi che di fatto continuano a sottolineare che il licenziamento è stato corretto e a norma di legge.