Hedy Lamarr, bellissima attrice e per appunto scienziata.
Hedy, austriaca prima di emigrare negli USA, recitò in varie pellicole europee, tra l’altro sembra che sia stata, la prima, come attrice protagonista, in ambito cinematografico che recitò interamente nuda, durante una scena del film Cecoslovacco “Estasi” del 1933.
Per amore della recitazione interruppe gli studi di ingegneria a Vienna, nonostante fosse ritenuta di capacità ed intelligenza notevoli ed al di sopra della media.

Dopo essere emigrata negli USA, durante la seconda guerra mondiale, brevettò un sistema di comunicazione che, basandosi sul suono, potesse essere utilizzato per telecomandare i siluri.

Il progetto fu presentato al “National Inventors Council” di Washington a Giugno del 1941, ma non venne preso seriamente in quanto si ritenne che fosse una mossa pubblicitaria, vedendo l’attrice coinvolta nel brevetto.
Solo dopo l’attacco Giapponese del 7 Dicembre, il progetto, venne ripreso in considerazione e brevettato l’11 agosto 1942 come :
“Sistema di Comunicazione Segreta – n. 2 292 38.”

Nonostante le remore degli altri comandi militari dell’epoca che cercarono di affossare il progetto.
Il tempo ha dato ragione a Hedy Lamarr, l’industria dei cellulari e della telefonia mobile si basa proprio sul brevetto che ideò negli anni ’40.
Sfruttando lo stesso meccanismo della trasmissione delle onde e del suono che sarà alla base del WIFI.
Pertanto, potremmo definirla la “madre putativa”, del WIFI, assieme al suo amico e collega, George Antheil.
Nonostante le remore degli altri comandi militari dell’epoca.