Fly Dog: la nuova disciplina sportiva cinofila

0
802

Il Fly Dog è una disciplina sportiva cinofila costituita da un’attrezzatura ludico-sportiva modulare ad altezza costante di 1.2 metri con gradi di difficoltà progressivi. Il percorso è stato creato, ideato, progettato e disegnato da Andrea Sergio Petrone, e ha ottenuto il brevetto di modello di utilità a livello italiano, europeo e internazionale. È un percorso ad ostacoli il cui obiettivo è quello di sviluppare la capacità di equilibrio, di tonicità, di mobilità articolare, di coordinazione oculo-motoria del cane, nonché quello di migliorare il rapporto uomo-animale rafforzandone la relazione.

L’attività serve a sviluppare equilibrio, socialità, spazialità del corpo, motricità, curiosità e acquisizione di maggior sicurezza da parte del cane. Inoltre l’attraversamento del percorso migliora lo sviluppo psico-fisico e l’affinamento di doti e peculiarità del cane che impara a compiere azioni di precisione. L’animale diventa capace di concentrarsi e coordinarsi e sviluppa un miglioramento del grado di attenzione e delle capacità adattative ed esplorative.

Il Fly Dog è costituito da 10 moduli collegati tra loro da 11 torrette: l’accesso e l’uscita dal percorso sono garantiti attraverso una pedana antiscivolo inclinata che aiuta e guida il cane nella salita e nella discesa. L’animale dovrà attraversare una serie di ostacoli, con difficoltà via via crescente, che miglioreranno e rafforzeranno autostima ed autocontrollo.

Questo nuovo sport rappresenta una grande innovazione per i nostri amici a quatto zampe che hanno ora la possibilità di mettersi in gioco cimentandosi in un percorso ad ostacoli sviluppato in altezza. Non si tratta solo di divertimento, ma anche di un vero e proprio allenamento che aiuta tutti i cani, a prescindere dalla razza e/o dal sesso, a migliorare le proprie caratteristiche psico-fisiche e a far valere le proprie potenzialità.

Perché un cane non deve essere solo bello, ma anche, e soprattutto, sano, forte e sicuro di sé.