Il covid ci rende pazzi, ci fa litigare

Durissimo affondo social dell’attrice Eleonora Brigliadori nei confronti della collega Alba Parietti, da poco rientrata da una vacanza a Ibiza. Quest’ultima ha polemizzato un pò, sottolineando la difficoltà di poter accedere al tampone e il rischio quindi della quarantena forzata.

Ai comuni mortali contattare Asl o call center per informare del rientro o prenotare entro 48 test è impossibile”, denunciava Alba Parietti. Quindi aggiungeva: “Non può essere punito un trasgressore se non ci sono le strutture per garantire ciò che si chiede di fare obbligatoriamente.

Non è chiaro se in replica a queste parole, ma la Brigliadori ha attaccato la Parietti affermando che questo succede quando la chirurgia estetica ha già finito di danneggiare il cervello, proseguendo con l’esortazione a darle 100 di tamponi in ogni orifizio. Insulto a cui la Parietti replica: “Provo molta pena da tempo per questa donna, provo dispiacere, amarezza e compassione. E’ una persona che ha bisogno di aiuto e mi fa grande compassione e tenerezza”. Quindi aggiunge: “Qualcuno si occupi di questa persona che da anni purtroppo non trova pace”.