Search

Robert Beacht, Gay Berlin, Bompiani, 2016.

Un saggio che fonde storia, giurisprudenza, medicina e letteratura, Gay Berlin,  L’invenzione tedesca dell’omosessualità di Robert Beachy (traduzione di Angelo Molica Franco) e in cui viene ricostruita la nascita dell’identità di genere dalla seconda metà dell’Ottocento fino all’avvento del nazismo. L’evoluzione delle teorie sessuali permise la nascita di una subcultura che riscriveva il concetto di mascolinità e permeava la società tedesca con un oceano di idee e teorie di matrice progressista che avrebbero cambiato il mondo, in meglio.

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: