Ideata per l’editoria nel 1941 dallo psicologo americano William Moulton Marston, Wonder Woman è diventata negli anni Settanta l’omonima serie televisiva statunitense, con protagonista Lynda Carter, per conquistare infine il grande schermo con i film Wonder Woman (2017) e Wonder Woman 1984 (2020).

L’esibizione a Palazzo Morando, dal 17 novembre al 20 marzo 2022, celebra i festeggiamenti per gli 80 anni della grande eroina, accompagnati dalla campagna internazionale believeinwonder. La mostra è ricca di tavole e fumetti originali provenienti dall’archivio DC a Burbank, California, e da collezionisti. Il pubblico potrà inoltre ammirare i costumi originali di scena dei film e i più iconici oggetti usati usati sul set tra cui scudi, spade, archi e frecce. L’esibizione si conclude con un’escursione nei mondi della televisione e del cinema: dalla serie Tv con Lynda Carter fino ai recenti film con Gal Gadot.

I visitatori potranno inoltre scoprire diversi materiali multimediali come video proiezioni e animazioni di materiali di repertorio, spezzoni dei film e dei telefilm di Warner Bros. Pictures per raccontare al pubblico dei fan un universo magico, quello di Wonder Woman.