Pare che da metà dicembre Dazn non permetterà più di utilizzare due utenze con un unico abbonamento, anche se previsto delle condizioni del contratto della piattaforma.

In quanto capogruppo della Commissione Telecomunicazioni ho sottoscritto l’interrogazione del collega Andrea Casu che interessa milioni di tifosi. Non solo: a causa dei continui malfunzionamenti e ripetuti disservizi, l’Agcom ha comunicato di aver avviato una raccolta di informazioni per definire i parametri di qualità dei servizi di trasmissione, nonchè le soglie ed i criteri per i risarcimenti nei confronti degli utenti per i disagi subiti.

Infine in Commissione abbiamo approvato una Risoluzione che impegna il governo ad adottare tutte le iniziative di competenza, anche normative, volte ad assicurare che Dazn (e tutti gli altri operatori che offrono servizi analoghi) garantiscano agli utenti piena tutela in materia di trasparenza, informazione, indennizzi, reclami e assistenza tecnica. Il Governo si è attivato.

Davide Gariglio