Muore a 59 anni il Dj Claudio Coccoluto. Era gravemente ammalato.

L’ultimo saluto a Claudio Coccoluto, il dj di caratura internazionale morto a Cassino dopo una lunga malattia, si svolgerà nella chiesa degli Artisti a piazza del Popolo a Roma come annunciato in un messaggio postato dal figlio Gianmarco sulla sua pagina Facebook. Alla cerimonia funerale la città di Cassino sarà rappresentata oltre che dal sindaco Enzo Salera e dall’assessore alla Cultura, Danilo Grossi anche dal Gonfalone.

Cassino cosi come tutta la provincia di Frosinone piange un grande artista, nella notte si è spento nella sua abitazione il dj Claudio Coccoluto Ad assisterlo con amore fino all’ultimo istante la moglie Paola Graziani ed i figli Gaia e Gianmarco. Nativo di Gaeta, Coccoluto si era fortemente radicato a Cassino tanto da viverci tra un viaggio per il mondo e l’altro. Schivo e riservato nella vita privata quanto eclettico e travolgente nel lavoro, ha sempre saputo farsi apprezzare anche per le sue doti umane.

L’ultima performance solitaria a Cassino, l’ha voluta regalare durante il lockdown di marzo quando ha suonato dalla Rocca Janula. Uno spettacolo unico trasmesso in diretta Facebook. Proprio nei giorni scorsi l’assessore alla Cultura di Cassino, Danilo Grossi, aveva annunciato la realizzazione di un murales dedicato a Coccoluto.