“Il vaccino vi trasforma in gay” tuona il rabbino Daniel Asor

Mentre il governo lancia la campagna pubblicitaria a favore del vaccino contro il Covid, c’è chi sprona a non farlo, ammonendo addirittura chi intende farlo dei rischi che “faccia diventare gay”, con tanto di “prove” annesse per i più scettici. A dichiararlo è stato il rabbino ultra-ortodosso israeliano, Daniel Asor.

Il suo surreale discorso, omofobo e no-vax, è stato riportato dal sito Israel Yahom e ripreso dal quotidiano britannico The Independent.

“Ci stiamo preparando per accogliere i nuovi membri”, ha scherzato e reagito con ironia Havruta, gruppo israeliano a sostegno dei diritti Lgbt.

Quella del rabbino Asor è solo l’ultima delle tante teorie cospirazioniste circolate intorno al Covid e al vaccino per contenerne il contagio. In Italia particolare risonanza hanno avuto le parole del direttore di Radio Maria, don Livio Fanzaga, secondo cui la pandemia ”è un complotto satanico per conquistare il mondo”.