Lido di Dante, Ravenna: sesso in spiaggia sanzione da 20 mila Euro

0
620

Un pomeriggio di esibizionismo nel Ravennate sulla spiaggia nudista di Lido di Dante, con un rapporto orale consumato tra altri bagnanti, rischia di costare ventimila euro per una coppia di turisti. Un 47enne e una 40enne dalla Lombardia sono chiamati a rispondere di atti osceni con un’ammenda di 10 mila Euro a testa. È successo verso le 16.30 di ieri, 25 luglio, nel tratto di litorale dove quest’anno per la prima volta un’ordinanza comunale consente il naturismo.

Secondo il racconto di un testimone, ascoltato dalla polizia locale che è intervenuta sul posto, la donna stava facendo una fellatio all’uomo e attorno si era creato un capannello di persone intente a masturbarsi. L’uomo, sostenendo che in quella spiaggia i rapporti sono consentiti, ha allontanato il bagnante che aveva chiesto di interrompere lo spettacolo.

Indispettito quest’ultimo ha allertato la polizia locale e la sanzione per i due esibizionisti è stata staccata da una pattuglia dell’ufficio antiabusivismo commerciale che presidia il litorale.