Osvaldo Neirotti è l’unico artista al mondo che dipinge sugli alberi.
Non su tela, ma sul fusto vero dell’albero. In condizioni di assoluta non nocività per le piante, utilizzando esclusivamente colori composti da pigmenti naturali, approvati da biologi, agronomi ed esperti forestali.
Il progetto di Osvaldo Neirotti prende il nome di “Natura Urbana”, una serie di installazioni artistiche in ambito urbano, con l’intenzione di sensibilizzare i cittadini sul delicato tema ambientale.
Il progetto è stato presentato al Comune di Torino, città dove vive Neirotti: è stato approvato e le prime installazioni sono state create già nel 2017. Iniziando, in via sperimentale, con zone disagiate della città, come il Cortile del Maglio di Porta Palazzo: la pittura sugli alberi è diventata subito una calamita!
Subito dopo, un’altra installazione è stata realizzata presso la scuola “Anna Frank”, sempre a Torino, coinvolgendo i bambini di tutta la scuola. In questo modo l’artista è riuscito a trasmettere valori e stimoli non solo ambientali, ma anche scolastici.

“Oramai è diventata consuetudine essere contattati dalle scuole per l’inserimento del progetto”, commenta Osvaldo Neirotti. Che prova a spiegare il “perchè” della sua intuizione artistica e ambientale: “Perchè colorare gli alberi? Perchè la memoria funziona per l’80% attraverso le immagini, quindi vedendo gli alberi colorati, la gente arriva subito. per associazione, a: Ambiente = Rispetto. Diventare respons-abili (cioè capaci di rispondere a determinate esigenze). Perchè vogliamo che la gente risponda positivamente a questo messaggio.
Aggiunge Neirotti: “Il mio desiderio era quello di dare un maggior contributo socio-ambientale, non per ergermi a paladino dell’indifferenza, ma bensì come messaggero di opportunità, ottimismo, facoltà di scelta e cambiamento. Ogni artista prova a dare il proprio contributo, io do il mio”, aggiunge Neirotti.
Lo staff dell’artista sta già lavorando per esportare il progetto “Natura Urbana” in tutta Italia e oltre. L’intenzione è di integrare nella proposta diversi artisti famosi, che fungeranno da testimonial, importanti – con la loro presenza – per informare, educare e responsabilizzare i cittadini al rispetto per l’ambiente.