Diamanda Galás Broken Gargoyles posticipato per goderne il sound dal vivo

L’evento “Diamanda Galás Broken Gargoyles” era stato programmato dalla Kestner Gesellschaft come installazione sonora dal vivo situata alle rovine della cappella di St. Nikolai — the Kappellen Leprosarium — che si sarebbe dovuto tenere nelle serate del 16 e 17 Aprile. Tuttavia, il lockdown è continuato in Germania, nonostante i precedenti annunci che anticipavano un eventuale apertura del paese a fine marzo.

Dato che l’installazione sonora è stata pianificata da Kestner e ISO come installazione dal vivo, Galas ha espresso alla Kestnergesellschaft la necessità di posticipare fino a quando la città non riaprirà. L’assistente curatore Robert Knoke concorda pienamente con le “Intravenal Sound Operations”, concordando sul fatto che i “Gargoyles Broken” saranno ora posticipati a un momento in cui si potrà presentare il pezzo fuori dalla cappella come previsto, “perché in realtà devi provare il pezzo!”

La maggior parte degli artisti sonori potrà apprezzare la differenza tra un’installazione dal vivo e le cuffie. Specialmente dopo un anno nefasto.

Foto di Logan White