Search

Intervista a Sergio Sparige, il boss di Made in Scampia

D: Come nasce Made in Scampia?

R: Nasce a scopo sociale e poi si evolve in un brand di particolare successo.

D: Come è stato accolto il marchio a livello internazionale?

R: Ottimamente, sicuramente ha giocato il grande successo legato alla serie televisiva “Gomorra”.

D: Ma mi risulta che il grande successo sia stato anche a livello internazionale…

R: Assolutamente sì… Australia, Cuba, Parigi, Albania… Insomma, un successo che ha varcato i nostri confini, un pò come accadde per il film “Il Padrino”.

D: Per cui presto lo vedremo in ogni dove?

R: Sì, proprio in questi giorni stiamo organizzando la distribuzione europea ed extra europea.

D: Progetti futuri?

R: Ma… Creare una serie di nuove collezioni e continuare a farne indossare sempre di più ai nostri amici, come Arturo Brachetti, Gigi e Ross (i presentatori di Sbandati), Luchè (il noto rapper napoletano).

D: Una domanda che non ti ho fatto ma che avresti voluto ti facessi?

R: Se voglio fare i soldi con MINS… i vorrei fare ma purtroppo per guadagnare non devi mai fare le cose che ti piacciono.

D: Un sogno nel cassetto…

R: Smettere di fare il pubblicitario perchè la gente non capisce più un cazzo; che speranza vuoi che abbia se c’è gente che spende 750€ per fare la foto con un fesso qualsiasi.

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: