Articolo in collaborazione con Torino4Food.com

Nella giornata di ieri, con l’assegnazione dei premi Testa d’Aj, si è concluso il Bagna Cauda Day 2022 che ha visto oltre 20mila partecipanti nelle 150 sedi che hanno aderito in tutto il mondo, da New York a Shangai, con Torino come epicentro ovviamente.
Ad aggiudicarsi l’ambito premio quest’anno sono stati il viticoltore astigiano Pietro Bava, di ben 91 anni, la pittrice genovese Carlotta Castelnovi, che ha avuto il compito di illustrare questa edizione, l’attrice Carlotta Gamba ed i nutrizionisti Giorgio e Caterina Calabrese, che si sono impegnati per dimostrare le proprietà benefiche di questo piatto della tradizione.
Tutti i premiati hanno ricevuto un’opera d’arte fatta testa d’aglio creata dal giovane artista Pedro Porro.
Così ha commentato il sindaco di Asti Maurizio Rasero:

“Il Bagna Cauda Day sta diventando una festa davvero mondiale mi ha emozionato vedere i piemontesi di Shanghai pronti a festeggiare insieme a noi”.

Un ringraziamento a tutti gli addetti ai lavori è poi arrivato da Sergio Miravalle:

 “Un evento che da Asti ha saputo diffondersi nel mondo, una festa che gli astigiani hanno adottato cogliendo l’occasione per invitare amici e parenti e infine a conferma del successo le molte imitazioni ma ricordiamo ma il Bagna Cauda Day e il suo logo sono un marchio registrato e soprattutto aggiungiamo l’ingrediente segreto dell’ironia che ci contraddistingue”.

Sono poi state già decise le date per l’edizione del prossimo anno: 24, 25 e 26 novembre e 1,2 e 3 dicembre 2023.