Nell’anno in cui si celebrano i settecento anni dalla morte di Dante, il celebre attore statunitense John Malkovich rende il proprio omaggio al Sommo Poeta con uno spettacolo che debutterà proprio all’interno dei confini romagnoli.

Si chiama “John Malkovich’s Inferno”, un progetto che convoca istinto d’attore, musica contemporanea e traduzione dei versi in un orizzonte globale e che debutterà in prima assoluta a Imola, a fine giugno 2021.

Consapevole dell’inestimabile valore di Dante e della sua attualità in un momento estremo come la Pandemia in atto, che ancora una volta mette l’Umanità di fronte a sé stessa come nell’opera-mondo della Commedia, John Malkovich proporrà un’interpretazione in chiave contemporanea delle intramontabili terzine dell’Inferno dantesco, restituendo sensazioni ed atmosfere del viaggio di Dante, lo stesso viaggio che ogni essere umano fa, in modo diverso e unico, simbolo di ogni uomo alla ricerca di sé stesso. Il grande attore americano con la sua potente affabulazione e con grande senso drammaturgico si inabisserà nei gironi infernali per incontrare personaggi eternamente vivi, come Paolo e Francesca, Pier della Vigna, Ulisse, il Conte Ugolino e tanti altri, ciascuno custode del proprio messaggio per il mondo di oggi.