Il racconto che nel 1978 il regista Mauro Bolognini faceva di Romina Cecconi, la prima transessuale italiana che dopo la transizione si sposerà legalmente da donna. Uno dei tanti racconti che segnano la storia del movimento LGBT in Italia.