Ancora Pride? Sì!

Orgoglio ed emozione non posso non mancare… non devono mancare! E se la dedica “Magnatv o limon” (mangiatevi il limone) un’espressione partenopea intenta a significare butta giù l’amaro, che anche se molto fastidioso, ti aiuta pure a digerire le tue acidità interiori e consapevolizzate, indirizzata al mondo che non “digerisce” la realtà LGBTQI, non poteva che essere il Miglior augurio per un Pride inaspettato nella sua effervescente riuscita. Bella gente, bravi organizzatori e tenere emozioni. Un popolo LGBTQI e i suoi sostenitori che, variando da ragazzi e ragazze giovanissimi ad uomini e donne attempate e fior fior di gioventù gioiosa, ha dato un contributo storico per la città. Un Pride a cui si sono accodati a sostegno innumerevoli turisti soggiornanti nella bellissima Sorrento, divertenti e divertiti. Gradita la presenza della signora Cirinnà e un piccolo intervento di Cecchi Paone e della Madrina Pride Rosa Rubino.

Grazie Sorrento per averci emozionato ancora. Grazie per il Dono che ci hai dato. Grazie per averti potuto donare noi.

Emozionarsi ancora…
“Magnatv o limon”