Perché bisogna credere nel calcio femminile

Per dare al tutto una spinta sempre maggiore e significativa, il presidente della Juve femminile (calcio a 5) Savide Turano, illustra la sua idea per cercare di alimentare partecipazione , ovvero squadre di calcio a 5 composte, composti da giovanissime e veterane , per consentire una crescita naturale e non forzosa delle giovani praticanti,e questo nel calcio a 5 , in quello a undici un caso sicuramente fortunato la nascosta di società sportive, anche in piccole realtà’ come l’ esempio di Torrazza, superando scetticismi locali e facili ironie, portando vari e concreti esempi di sport egualitario che travalica la dicotomia di genere.