Search

Sebille Garcia: A Star Is Born

D: Come nasce la passione di fare la drag queen?

R: Nasce per gioco, quando ero in Spagna per motivi di studio, ho fatto amicizia con delle drag locali, e poi sulle ali dell’entusiasmo, tornata in Italia, non ho mai più smesso

D: … da gioco a professione …

R: In realtà, non lo pensavo, anche perché ero convinta di lavorare nel turismo ma poi, alla luce di un inaspettato successo di pubblico, ho avuto conferma che questa era una vocazione che mi dava davvero gratificazione e, tutto ciò, mi ha portato a diventare direttrice artistica del Nautilus.

D: É vero, quello che dicono, che hai una agenda piena di date?

R: Sì, è vero, sono ovunque, ora a Genova, poi il concorso Beauty Queen Italia, come madrina della Lombardia, poi Alessandria, Napoli, etc etc… insomma, ormai vivo con il trolley.

D: Spettacoli?

R: Beh, io sono un po’ come un’agenzia , cabarettisti, ballerini, burlesque, go-go dancer, prestigiatori, hostess, steward per eventi, insomma tutto quanto fa spettacolo.

D: Chi sono le persone che seguono i tuoi show?

R: Un po’ tutti, è vero che sono partita dal mondo gay, ma è altrettanto vero che ho avuto un gran successo nel mondo etero, per cui direi che ho un pubblico eterogeneo equamente distribuito .

D: Tu canti?

R: Si, io canto, ma dove c’è la possibilità di farlo, sennò uso il playback. Ho comunque una solida formazione artistica :pianoforte, canto, ballo (danza caraibica) e poi ci tengo a dire che ho lavorato come animatrice nei villaggi turistici (viaggi del ventaglio), un’esperienza davvero formativa e di gran aiuto per relazionarsi con il pubblico.

A lanciarmi nel mondo dello spettacolo fu l’agenzia Art Swiss Entertainment ( Nardi, Caruso, Carrera, Corsini) che non smetterò mai di ringraziare per la fiducia che hanno riposto in me.

D: Progetti futuri?

R: Innanzitutto lo sviluppo di Travcompany, che si sta espandendo sempre di più, questo grazie alle mie collaboratrici artiste, in particolare tra tutte ci terrei a citare Sandra Show (grande costumista), poi i miei stilisti: George The Glamour e Lady Vesuvia, inutile dire che se tutto questo esiste e grazie al lavoro meticoloso ed infaticabile di Nausicaa e Valentina Vidal .

D: Consigli a chi vuole iniziare questo percorso?

R: Essere se stessi, accettare le critiche senza scoraggiarsi e dare sempre ascolto alle persone più capaci .

D: Un sogno da realizzare ?

R: Sposarmi, poi altri sogni non ne ho, perché sto vivendo un sogno, sono realizzata e felice, e auguro a tutte le future drag le stesse cose belle che ho la fortuna di vivere io.

D: Una domanda che non ti ho fatto e che avresti voluto che ti facessi?

R: «Se mi ritengo una persona umile…» a questa domanda, io risponderei di si, e penso che, la mia fortuna, sia stata proprio nell’essere umile, non cercando mai di invidiare o prevaricare nessuno.

D: Dimmi, secondo te, le cinque drag queen attualmente migliori d’Italia…

R: Peperita, Lavanda Gastrica, Simona Sventura, Yvonne O’Neil,  Lady Lancaster.

 

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: