Search

Artissima “The Others”

Si, ci vedi bene… scritta capovolta e pure sfocata, decriptare lettere e messaggi!

The Others, un’importante vetrina all’interno della Contemporary Art Week torinese, sempre più dialogante con il futuro dell’espressività artistica. Un board internazionale composto da giovani curatori attivi in diverse aree d’Europa, infatti ha rappresentanti a Berlino, Bruxelles, Copenaghen, Mosca, Parigi e Santander.

Ospedale Regina Maria Adelaide di Torino, dove l’atmosfera sembra impossibile contaminare eppure ci riesce perfettamente; in un luogo non convenzionale, ma che si presta perfettamente ad interpretazioni site specific che caratterizzano The Others e integrano le presenze della main section e degli special projects.

Novità assoluta la sezione Expanded Screen, dedicata alla video installazione e con un titolo che fa il verso all’expanded cinema teorizzato dal critico e accademico americano Gene Youngblood nel 1970.  Un ibrido espressivo che va oltre il concetto di tv e doc, con installazioni fuori dai bordi.

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: