Search

Tula Trans Bond Girl

Per decenni, i fan di 007 hanno discusso l’esistenza di una Bond Girl che in origine era un uomo. Era il 1981 e Roger Moore indossava lo smoking bianco di 007 in For Your Eyes Only.

Mentre tiene traccia di Emile Leopold Locque, lo scagnozzo del film, Bond si trova vicino a una piscina piena di donne bellissime. Normalmente, questi extra sarebbero passati inosservati, non accreditati e non menzionati: tranne che uno di loro era interpretato da Caroline “Tula” Cossey.

Incredibilmente bella e una delle più importanti super modelle dell’epoca, Tula aveva un segreto che stava per diventare pubblico in un articolo scandalistico intitolato “James Bond Girl Was a Boy”.

Barry Kenneth Cossey (aka Tula) è cresciuto da ragazzo nel villaggio di Brooke, nella contea di Norfolk, in Inghilterra. Fin dalla giovane età, le caratteristiche di Barry sembravano più femminili che maschili: a causa di una condizione nota come Sindrome di Klinefelter; tuttavia il caso di Barry era un pò più raro; dato che aveva due cromosomi X in più in ogni cellula (XXXY). Questo rendeva il suo aspetto femminile ancora più pronunciato.

All’età di 17 anni, Barry Kenneth Cossey iniziò la terapia ormonale e iniziò a vivere da donna a tempo pieno. Poco dopo aver iniziato la transizione, iniziò una carriera da showgirl; e, dopo un intervento chirurgico di aumento del seno, come ballerina topless nei nightclub di Londra, Parigi e Roma.

Sebbene inizialmente fossero scioccati, i genitori di Cossey erano molto favorevoli.

Alla fine, dopo anni di trattamenti ormonali e psicologici – oltre a cambiare legalmente il suo nome in Caroline – Cossey fece un intervento chirurgico di riassegnazione sessuale il 31 dicembre 1974 al Charing Cross Hospital di Londra.

Dopo la sua operazione, la carriera di Caroline decollò. Non più ballerina di burlesque in topless, è diventata una ricercatissima modella glamour e attrice pubblicitaria.

Negli anni ’70, il suo aspetto allampanato e mondano era al culmine della moda. Cossey ha lavorato come modella sotto il nome di “Tula” – apparendo in riviste di alto profilo come l’Australian Vogue e Harper’s Bazaar. Ha anche posato su Playboy Magazine nel 1981.

Tuttavia, tutta questa attenzione impallidirebbe rispetto a quando è stata scritturata come comparsa nel film For Your Eyes Only del 1981: finalmente adempiendo al suo sogno d’infanzia di essere una Bond girl.

Nel 1978, Tula vinse il casting per una parte nel programma di gioco britannico 3-2-1. Sfortunatamente, è stato anche quando una giornalista scandalista l’ha contattata: rivelando di aver scoperto la sua natura transessuale e di aver progettato di scriverne un articolo scandalistico. Anche altri giornalisti hanno iniziato a studiare il suo passato: tentarono addirittura di intervistare i suoi familiari.

A causa di tutto questo, Cossey abbandonò lo show e convinse i produttori a sciogliere il suo contratto. Dopo questo incidente, Tula mantenne un profilo più basso, accettando solo incarichi più piccoli … fino a Solo per i tuoi occhi.

Nel 1982, poco dopo la pubblicazione del film, il tabloid News of the World pubblicò un articolo intitolato “James Bond Girl Was a Boy”. L’articolo fu un grande shock per i fan di Bond – ma un colpo ancora più duro per la psiche di Caroline.

Nei mesi che seguirono, le sue montagne russe emotive la portarono a contemplare il suicidio e a ritirarsi completamente dalla scena pubblica. Tuttavia, è stata in grado di lasciarsi tutto alle spalle pubblicando I Am a Woman – un’autobiografia che racconta la sua storia con le sue stesse parole.

Alla fine, Tula è riuscita a superare tutto e tornare a calcare le passerelle di moda. Ma la carriera sul grande schermo era ormai irrimediabilmente perduta.

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: