Search

Milano: una casa ospiterà ragazzi e ragazze omosessuali

La cooperativa “Lotta contro l’emarginazione” e l’associazione “Cig Arcigay Milano” saranno i promotori a Milano della prima casa rifugio per ragazze e ragazzi omosessuali costretti a lasciare il luogo dove sono cresciuti perché rifiutati, non accettati dalla famiglia o dalla gente che li ha discriminati e isolati a causa del loro orientamento sessuale. La casa, sita in via Sommacampagna, dopo la ristrutturazione potrà ospitare fino a cinque persone.

La conferma arriva anche nel corso degli interventi conclusivi della parata del Pride sabato 30 giugno dal sindaco Beppe Sala e l’assessore alle Politiche sociali del Comune, Pierfrancesco Majorino.

“È un percorso lungo, c’è ancora molto da fare – ha detto Sala – a Milano l’ultimo passaggio che ritengo importante è quello di un bene confiscato alle mafie che andrà alla comunità Lgbt”.

“Milano non è l’isola felice ma l’avamposto organizzato da cui fare ripartire la riscossa dei diritti”, ha concluso Majorino.

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: