Search

Maraya Indimini

Come promesso nell’intervista dell’anno scorso, Maraya ha finalmente pubblicato il suo libro, di cui ho ricevuto un freschissimo numero zero.

Emozionante fin dalle prime pagine, in questo libro Mario ripercorre la sua vita con pennellate di ricordi ancora vivi nel suo cuore, affidandosi agli autori Salvy Musso e Novella Limite per la “messa su carta”.

Un racconto intimo e amichevole, una nuova occasione per fare outing e consacrare la sua vera personalità: dagli episodi di bullismo ed isolamento subiti in adolescenza, al bisogno di esprimere la propria natura alle persone a lui più care, in particolar modo alla madre, a cui tutto il libro è dedicato.

Un puro inno all’amore che lo lega alla cara mamma, così forte ma così incapace di accettare di avere un figlio che si traveste da donna. Una strana simbiosi il vincolo con lei, così forte da non conoscere i contorni delle due figure: contemporaneamente genitori e figli l’uno dell’altra. Una relazione intensa e controversa che rappresenta nello stesso tempo il freno e l’occasione per il cambiamento e il coming out. Con grande umiltà e una semplicità quasi disarmante, Mario raccoglie i singoli pezzetti che compongono il suo puzzle fino al coronamento del suo sogno: diventare Maraya.

Questo breve ma intenso racconto ricco di commozione e trepidazione, trova spazio anche per la spiritualità e per il rispetto, soprattutto verso i colleghi drag, che Mario non manca di citare e ringraziare.

Una storia romantica anche se sofferta che racconta come i sogni si avverino se davvero si coltivano con l’amore.

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: