Search

Stefania Zambrano, Una farfalla rara e preziosa

Da una famiglia numerosa, nasce qualche anno fa’ una futura farfalla con ali  sempre più grandi come più grande è l’esperienza che accumula, giorno dopo giorno in una metropoli come Napoli, città  caotica infinita, nella cultura e nei pregiudizi, ma al tempo stesso multirazziale e se vogliamo anche pericolosa in molti campi.
Ecco come Stefania Zambrano con totale tranquillità vive la sua transizione tra eventi di sua creazione, cinema, teatro, attivismo e molto altro, riservata e schiva quando le si chiede dei suoi prossimi innumerevoli impegni.
Lei divinamente napoletana sostiene che chi si ferma è perduto.
Dopo il grande successo avuto nel film “LA PARRUCCHIERA” DI Stefano Incerti, in tutte le sale dello stivale, la Zambrano ha dimostrato grande talento e dimestichezza verso le telecamere e gli obbiettivi ed è  pronta a brillare come una vera stella del cinema italiano.
Grande orgoglio per l’ambiente Lgbtqi che esulta ad ogni sua apparizione, è ormai richiesta ovunque.
Nutre una profonda affezione verso un concorso da lei ideato: “Miss Trans Europa”,  in programma il prossimo settembre a Roma presso Cinecittà World, il suo entourage vanta personaggi di fama, showgirl, coreografi, ballerine e ballerini, truccatori, parrucchieri, nonché sponsor di grandi rilevanza come Piccoletrasgressioni, ATN, Quest anno la signora Zambrano ha deciso di non badare a spese e di voler vedere felici tutte le partecipanti, immortalando il tutto in un favoloso documentario.
Oltre a questo concorso, c’è spazio anche per i concorsi di miss regina gay, mister re gay e misstrans over, il tutto ha finalità sociali perché deve entrare nell’ immaginario collettivo che la trans il gay in sintesi il “diverso” sono persone fantastiche come tutte quelle che vivono in questo mondo.
Nella vita si può dare tutto rispettando tutti, Orlandomagazine non perderà di vista Stefania con le sue nuove  iniziative.

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: