Search

Intervista a Gian Paolo Bocchetti

Gian Paolo Bocchetti nasce nella sabauda città denominata Torino il 21 di febbraio di qualche decennio fa… ( per i curiosi di date storiche il 1962 ).
Dopo varie multiformi esperienze si laurea alla facoltà di Architettura del Politecnico di Torino sulla città come elemento scenografico nella cinematografia viscontiana. Per anni interpreta il ruolo del becero assistente del fulgido professore ( Sergio Santiano n.d.r. )  .
Tra studenti in lacrime ,  lezioni magistrali  e progetti di dimore per incoscienti committenti passano gli anni : dalla vespa special all’età della ragione  , ovviamente solo in senso anagrafico .
Appassionato di viaggi parte per esplorare paesi e popoli dei 5 continenti dall’Islanda all’antartide , dal Giappone alla California , dal sub continente indiano alla penisola arabica; visitando luoghi divenuti inaccessibili a causa di conflitti e di guerre : quali la Siria e lo Yemen.
Durante questi viaggi nasce la passione per la fotografia : documentare con il mio occhio persone , spazi e architetture .
“ il teatro del mondo in uno scatto “ diventa il mio progetto fotografico e il mio punto di osservazione delle realtà .
Attualmente sto preparando un libro su Berlino e un progetto che si chiama Bodouir.

pubblicazioni
Venezia: racconto per immagini e parole. Blurb edizioni
Il Paese dei draghi dorati; volti, luoghi e sentimenti birmani. Blurb edizioni
Opere pubblicate in
The Polaroiders Selection n5: special edition
The Polaroiders Selection n6: it’s me
The Polaroiders Selection n7: boudoir

Mostre
Manbo, Bologna : iso 600; mostra collettiva di polaroid
Galleria Gallerati, Roma : iso 600 on the spot
Sala Aires,  Córdoba – España: HUMANS
Social & Media

http://gpbistantanee.wixsite.com/ilmiosito
https://www.instagram.com/gpbocchetti/
https://www.facebook.com/gpbocchetti
https://it.pinterest.com/gpbocchetti/

Mascular-21

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: