Search

Batwoman non si sposa! All’editore non piace il matrimonio gay

Batwoman, eroina dei fumetti, nata nel 1956 e dichiaratamente lesbica, dovrà rinunciare al suo matrimonio. Date le forti pressioni della casa editrice attuate sugli autori, contrariamente a quanto annunciato nei precedenti numeri, la cerimonia non si farà più con conseguenti dimissioni degli stessi autori.

Batwoman, al secolo Kathy Kane, appartiene al colosso dei fumetti DC Comics (antagonista per antonomasia della Marvel) di cui fanno anche parte Superman, Batman e Flash. Fin dal primo numero della nuova edizione, datata 2006, la DC Comics decise di disegnare l’eroina dichiaratamente lesbica in modo da adattare le proprie storie ai cambiamenti della società. Svolta considerata epocale nella prima decade degli anni 2000.

A distanza di anni ora è la setta DC a vietare il matrimonio tra Kathy e la sua compagna Maggie.

J. H. Williams III e W. Haden Blackman, autori della saga, raccontano di pressioni sempre più forti per cambiare il corso della storia, snaturandone tutto quanto già programmato e scritto da anni per portare i lettori fino al lieto momento del Sì.

Tutte queste decisioni editoriali sono giunte all’ultimo minuto, dopo più di un anno di pianificazione e stesura delle trame. La natura di questi cambi dell’ultimo minuto ci hanno lasciati pieni di frustrazione e rabbia, perchè ci impediscono di raccontare le storie al meglio.

Il motivo di questa improvvisa censura resta un mistero visto anche il recente coming out di lanterna verde, supereroe edito dalla stessa DC. Già altri fumetti hanno sdoganato la questione omosessuale, come il rapporto ben oltre l’amicizia tra Batman e Robin o Sailor Urano con Sailor Nettuno nella saga Sailor Moon mentre la concorrente Marvel ha già narrato delle nozze gay tra il supereroe di X-Man Northstar e il suo compagno Kyle.

Solo il tempo saprà dirci se la decisione della DC li porterà ad un tracollo delle vendite o se riusciranno a uscirne fuori.

Related posts

Lascia un tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: